Tanti auguri! Ecco i nostri orari.

Tanti auguri! Ecco i nostri orari.

Augurandovi buone feste, ricordiamo che nei giorni 25, 26 dicembre 2020 e 1 gennaio 2021 il FIDENZA SHOPPING PARK sarà chiuso. Nei giorni 24, 27, 28, 29, 30 dicembre 2020 e 2, 3, 4, 5 e 6 gennaio 2021 saranno aperte SOLO le attività consentite dalla normativa vigente.
Letterina di Natale

Letterina di Natale

Le festività natalizie sono alle porte e tra pochi giorni, tra Sant’Ambrogio e l’Immacolata, molti di noi hanno allestito l’albero e il presepe. Ma c’è una tradizione che resta un po’ in sordina: la letterina natalizia dei bambini. A dire il vero della famosa “letterina” esistono due versioni. La prima, più frequente nei Paesi anglosassoni, è una richiesta di doni rivolta a Babbo Natale. La seconda, diffusa in Italia dall’800 fino alla metà del 900, era una lettera d’auguri, e di buoni propositi, indirizzata al papà e alla famiglia. Questa letterina, scritta su carta speciale tipo pergamena impreziosita da brillantini, secondo la tradizione non veniva spedita ma posta furtivamente, durante il pranzo di Natale o la cena della Vigilia, sotto il piatto del babbo. Essendo indirizzata a persone con le quali si conviveva di solito non conteneva le forme tipiche delle corrispondenze epistolari ma il messaggio rispondeva a precisi canoni, rimasti inalterati nel tempo, nonostante i cambiamenti intervenuti della società. Vi proponiamo due esempi di queste lettere.
“Caro direttore, ho 8 anni. Alcuni dei miei piccoli amici dicono che Babbo Natale non esiste. Papà mi ha detto: se lo scrive il Sun, è così. Per favore, mi dica la verità: Babbo Natale esiste? “. 1897, Virginia O’Hanlon
“Virginia, i tuoi amici si sbagliano. Sono stati contagiati dallo scetticismo tipico di questa era piena di scettici. Non credono a nulla se non a quello che vedono. Credono che niente possa esistere se non è comprensibile alle loro piccole menti. Sì, Virginia, Babbo Natale esiste. Esiste così come esistono l’amore, la generosità e la devozione, e tu sai che abbondano per dare alla tua vita bellezza e gioia. Cielo, come sarebbe triste il mondo se Babbo Natale non esistesse! Sarebbe triste anche se non esistessero delle Virginie. Non ci sarebbe nessuna fede infantile, né poesia, né romanticismo a rendere sopportabile la nostra esistenza. Non avremmo altra gioia se non quella dei sensi e della vista. La luce eterna con cui l’infanzia riempie il mondo si spegnerebbe. Le cose più vere del mondo sono proprio quelle che né i bimbi né i grandi riescono a vedere. Hai mai visto le fate ballare sul prato? Naturalmente no, ma questa non è la prova che non siano veramente lì. Nessuno può concepire o immaginare tutte le meraviglie del mondo che non si possono vedere.
Nessun Babbo Natale? Grazie a Dio lui è vivo e vivrà per sempre. Anche tra mille anni, Virginia, dieci volte diecimila anni da ora, continuerà a far felici i cuori dei bambini” 1897, The Sun

” Cari genitori,
Natale è arrivato con la sua magia di luci e ci invita ad essere più buoni. Ho cercato di essere brava e non ho litigato coi fratelli per mettere la punta sull’albero o le statuine nel presepe e finalmente quest’anno non ne abbiamo fatta cadere nessuna così la mamma non si arrabbia perché sono di gesso e sono un ricordo della nonna Maria.
Anche a scuola mi sono impegnata, anche in matematica che non mi piace tanto, e sono riuscita a prendere dieci nell’ultima verifica. Sono stata anche interrogata sulle tabelline e me le sono ricordate tutte a parte quella del sette che mi sembra più difficile delle altre.
Questa è la festa dell’anno che amo più di tutte perché la tavola si allarga, ci sono i nonni, gli zii e i cugini, e tante cose buone da mangiare e come sempre si cucina un po’ di più perché se qualcuno dovesse bussare si potrà regalare qualcosa. La cosa che mi piace di più è che la sera della vigilia la tavola non viene sparecchiata come se qualcuno arrivasse nella notte e potesse accomodarsi anche se noi, specie noi bambini, siamo già a letto. È una notte di attesa come noi aspettiamo con trepidazione il prossimo anno sperando che sia migliore e soprattutto che ci renda migliori e ci arricchisca con l’affetto dei nostri cari e dei nostri amici perché l’amore è la vera ricchezza del Natale.
Con tanti buoni propositi per il prossimo anno vi faccio tanti auguri di Buone Feste,
la vostra piccola Marta, Fidenza.”